L’Orologio del Pincio

L’Orologio del Pincio fu progettato nel 1867 da Giovanni Battista Embriaco, un domenicano appassionato di orologi e ingegneria.

Nello stesso anno, Padre Embriaco inviò un prototipo del suo orologio ad acqua all’Esposizione Universale di Parigi dove, per paura di romperlo e difficoltà tecniche, non fu neppure rimosso dalle scatole in cui era imballato (Fonte: Destinazione terra).

Romani e turisti potranno ammirare questa meraviglia solo agli inizi del 1873.

L’opera, con i suoi quadranti che richiamavano la sezione trasversale di un albero e le mani sagomate in forme vegetali, è stata inserita con armonia nel magnifico contesto naturalistico di Villa Borghese.

Ma come funziona questa straordinaria invenzione?

L’orologio funziona, grazie alla presenza di acqua che, cadendo dall’alto, riempie due bacini allungati a forma di foglioline (simili a due lastre di una scala), in bilico su uno spillo. I due bacini oscillanti attivano il meccanismo che fa girare le mani, segnando così il tempo. Il flusso d’acqua sposta anche il pendolo e carica la suoneria.

In breve, un vero lavoro di ingegneria.

La torretta di legno, realizzata con l’uso della ghisa, è chiusa da pareti di vetro e sopra di essa ci sono quattro quadranti, posti su tutti e quattro i lati, rendendo visibile l’ora segnata da ciascuna posizione.

Passeggiando per il Parco del Pincio il grande Orologio ad Acqua rimane quasi nascosto in quanto è circondato da una fitta vegetazione fatta di palme, rocce ed un piccolo stagno. Il silenzio, interrotto solo dal flusso dell’acqua, dal ponte di legno, dall’isolotto roccioso e rigoglioso su cui sorge l’orologio, trasporta il visitatore in una dimensione magica e senza tempo; una contraddizione se pensiamo all’oggetto in questione.

L’ambientazione “a scrigno” e la torretta contenente il meccanismo sono state progettate da Gioacchino Ersoch in perfetto stile rurale, progettato per evocare la foresta.

Accanto all’orologio c’è un teatro per bambini chiamato San Carlino. Udi qualsiasi etàn piccolo ma fantasioso teatro molto adatto per i bambini di qualsiasi età e vicino c’e’ una affascinante giostra.

Share:
Related Post